Loading...

sabato 17 maggio 2008

Vento ladro
che derubi il mio foulard
e tenti di violarmi
tra i capelli
scivoli tagliente
sul viso ancora addormentato
affannosamente
mi dibatto
e a duello sfido la tua impazienza

Nessun commento: