Loading...

martedì 1 dicembre 2009

Oblio


Oblio, narcosi


perchè dormino i miei dolori


cavalli neri senza cocchiere


amici spietati


che mi incalzano al di là


delle parole e dei sorrisi


nella battaglia contro la viva vita


la danza del re di cuori accende sempre più fiammelle


fuoco fuoco


zampilla


qui e arde là



qua ci sono fottuti aborti



e voragini di passioni



e morti